Dopo l'incisione il mio campione ha un'area che sembra macchiata!

Inserire una preparazione metallografica a passaggi multipli completata sotto il microscopio, dare un’occhiata e vedere una superficie scolorita o macchiata, è causa di frustrazione. Mentre alcuni tipi di macchie possono essere ignorate, molte altre macchie indicano che qualcosa non ha funzionato durante la preparazione.

Quali sono alcune delle cause principali delle macchie?

Molte volte le macchie derivano dalla macinazione/lucidatura/incisione di liquidi che “spurgano” da punti non visibili nel supporto dopo che i preparati sono completati, ad esempio da crepe tra il materiale di montaggio e il campione. Tutto ciò può essere evitato utilizzando pratiche di montaggio adeguate (ulteriori informazioni saranno disponibili in una pubblicazione successiva). A volte i vuoti sono associati al campione stesso (ad es. porosità, difetti di saldatura, costruzione del campione, ecc.); questi sono i più difficili, o impossibili, da prevenire. Le macchie possono presentarsi anche se il campione non viene pulito e asciugato correttamente dopo la lucidatura e/o l’incisione. Per risciacquare i campioni, occorre utilizzare acqua fredda (non calda) e alcool etilico anidro. L’asciugatura deve avvenire con aria secca (non contenente olio o acqua).

Cosa posso fare durante il montaggio a caldo per evitare macchie?

La produzione di un legame stretto tra il materiale di montaggio e il campione è una pratica molto efficace per prevenire problemi di lucidatura e incisione. Per assicurarsi che il materiale di montaggio aderisca al campione, pulire accuratamente il campione con acqua fredda, quindi con alcol etilico e infine asciugarlo completamente. Durante il processo di raffreddamento in una pressa di montaggio, sia il campione sia il materiale di montaggio si restringono. La bachelite può ridursi a tal punto da allontanarsi dal campione; ciò è particolarmente vero se la pressione viene alleviata prima che il supporto raggiunga i 70 °C (158 °F). La resina epossidica è più appiccicosa della bachelite e molto meno incline ad allontanarsi dai campioni. Ciò la rende una scelta migliore nei casi in cui non possono essere tollerate neanche crepe di piccole dimensioni.

Prendere le precauzioni appropriate per prevenire le macchie permette di risparmiare tempo e denaro. Facci sapere se si verificasse ancora la formazione frequente di macchie anche dopo aver preso le precauzioni indicate sopra. Contattaci all’indirizzo Questo indirizzo e-mail è protetto dagli spambot. Abilitare Javascript per visualizzarlo. e un nostro esperto ti aiuterà a ottimizzare il tuo laboratorio e a ricominciare senza intoppi.

 

INDIETRO

 

Dopo l'incisione il mio campione ha un'area che sembra macchiata!
Powered by Translations.com GlobalLink OneLink Software