928 intestazione

Macro Determinatore serie 928

Analisi di carbonio/azoto/zolfo e azoto/proteine per combustione

Puoi gestire facilmente campioni eterogenei, difficili da preparare o a basso livello di analiti grazie al macro determinatore serie 928 per determinare carbonio/azoto/zolfo e azoto/proteine per combustione. L’hardware all’avanguardia e la nostra esclusiva piattaforma software touch-screen Cornerstone® consentono al tuo laboratorio di aumentare portata, tempo di attività e affidabilità. La capacità di massa del campione macro (fino a 3 grammi per il modello azoto/proteine indipendentemente dal contenuto di carbonio del campione) con tempi di ciclo rapidi e un costo per analisi ridotto rendono la serie 928 ideale per questi campioni macro più impegnativi.

  • Massimizza la produttività del laboratorio con una portata senza pari del campione
    • Tempo di ciclo rapido di 5 minuti
    • Massa del campione: fino a 3,0 g per azoto (FP) (1,0 g nominale); fino a 1,0 g per carbonio/azoto (0,5 g nominale); fino a 0,3 g per carbonio/azoto/zolfo (0,2 g nominale)
    • Caricatore automatico a 100 posizioni per campioni opzionale per analisi sequenziali e non sequenziali
  • Design ergonomico e centrato sull’operatore con interfaccia touch-screen montata sul braccio
  • Facile accesso a tutte le provette dei reagenti e alle aree comuni di manutenzione per una manutenzione semplificata
  • La durata prolungata dei reagenti contribuisce alla riduzione del costo per analisi
  • Il design orizzontale del forno con temperature massime fino a 1450 oC assicura l’ossidazione completa dei campioni
  • Aumento dell’efficienza e dell’affidabilità del forno con un design senza reagenti

Applicazioni

La serie 928 è ideale per le applicazioni indicate di seguito: carni, mangimi, foraggi, alimenti per animali domestici, mangimi in grani, prodotti macinati, amido, prodotti di fermentazione, latticini e prodotti caseari, suoli, sedimenti, fertilizzanti, tessuti vegetali, mezzi di filtrazione, rifiuti, fibre e tessuti, resine e polimeri, prodotti di carta, e prodotti petroliferi e additivi.

La serie 928 è in grado di determinare il contenuto di azoto/proteine, carbonio/azoto o carbonio/azoto/zolfo in moltissime matrici organiche, da alimenti e mangimi a suoli e fertilizzanti. Il sistema utilizza un forno di combustione in ceramica orizzontale ad alta temperatura progettato per gestire la massa del campione macro con un tempo di analisi rapido che offre capacità di applicazione e portata senza pari.

Nella fase iniziale dell’analisi il campione di dimensioni macro viene pesato in una navicella di ceramica e posizionato nel caricatore a 100 posizioni. Una sequenza di analisi completamente automatizzata trasferisce il campione in una camera di purificazione stagna, dove viene rimosso il gas atmosferico inglobato. Il campione purificato viene trasferito automaticamente nel forno, che può essere utilizzato a temperature comprese tra 1100 °C e 1450 °C. Per garantire una combustione completa e rapida (ossidazione) del campione, l’ambiente del forno è composto da ossigeno puro con un flusso di ossigeno secondario diretto al campione tramite una lancia in ceramica. I gas di combustione vengono eliminati dal forno attraverso un dispositivo di raffreddamento termoelettrico (modelli azoto/proteine e carbonio/azoto) o un reagente Anhydrone (modello carbonio/azoto/zolfo), per rimuovere l’umidità, e raccolti in un volume di reattore controllato termostaticamente. I gas si equilibrano e si mescolano nel reattore prima che un’aliquota rappresentativa del gas venga estratta e introdotta in un flusso di gas inerte per l’analisi. A seconda del modello di analizzatore l’aliquota di gas viene trasportata in una cella a infrarossi di tipo non dispersivo (NDIR) per la rilevazione di carbonio (come anidride carbonica) e zolfo (come anidride solforosa) e una cella a conducibilità termica (TC) per rilevare azoto (N2). A differenza delle celle NDIR, le celle TC sono chimicamente non specifiche, quindi viene utilizzata una serie di reagenti e scrubber per garantire il rilevamento quantitativo di N2 senza interferenze chimiche. Per convertire i campioni di ossido di azoto (NOX) in N2 e per rimuovere l’ossigeno in eccesso viene utilizzato un tubo di riduzione riscaldato, riempito di rame. Per la rimozione dell’anidride carbonica (CO2) viene utilizzato LECOSORB, mentre l’acqua (H2O) viene rimossa da Anhydrone.

Il sequenziamento accurato dell’analisi tramite il software di marchio Cornerstone® assicura la portata massima del campione interlacciando la sequenza di caricamento del campione con la quantificazione delle aliquote di gas del campione precedente. Non appena il gas di combustione viene raccolto nel reattore, viene avviata la sequenza di analisi per il campione successivo.

Una volta determinata, la composizione del campione viene visualizzata da Cornerstone in percentuale di peso o in parti per milione, ma, se si preferisce, può essere visualizzata in altre unità personalizzate.

L’analizzatore serie 928 include molte funzionalità di rilevamento diagnostico. Più trasduttori di pressione (PT) per garantire la sufficiente quantità di ossigeno ed elio e fornire la capacità di controllare le perdite dei singoli segmenti del percorso del flusso. I controllori di flusso di massa (MFC) digitali vengono utilizzati per controllare e misurare i flussi critici di ossigeno ed elio. I sensori termici e i riscaldatori vengono utilizzati per controllare termostaticamente la temperatura di componenti critici come il forno, il reattore, il loop di dosaggio, l’elio MFC, la cella NDIR e la cella TC.

« torna al menu dei prodotti

Serie 928 Dettagli

928

  • Modelli
    1. FP928 azoto/proteine

    1. CN928 carbonio/azoto

    1. CNS928 carbonio/azoto/zolfo
Altro in questa categoria: « Serie 828
Powered by Translations.com GlobalLink OneLink Software